LUGLIO 2016 MONGOLIA

Un Viaggio Spirituale alla scoperta della Mongolia
con Shmuel Shaul
8 – 26 July 2016

immagina-pagina-1

La Mongolia è uno dei luoghi più affascinanti della terra. Spazi vasti e infiniti, paesaggi incredibili e un popolo meraviglioso che mantiene ancora il suo autentico stile di vita nomade, con l’influenza della cultura buddista, giunta in Mongolia dall’India e dal Tibet. Questo è un viaggio spirituale che offre un’esperienza profonda e unica. Durante il viaggio esploreremo il paesaggio in tutti i livelli, uniremo meditazioni e lavori a livello energetico e spirituale nei luoghi che visiteremo, grazie alle conoscenze e alla guida di Shmuel che conduce viaggi spirituali da 22 anni. Ogni partecipante passerà attraverso un’iniziazione personale e un processo interiore, per vivere la Mongolia attraverso un’esperienza olistica a livello profondo.

Le valli Orkhon e Darkhad (Centro e Nord Mongolia) sono considerate uno dei luoghi di buon auspicio della Mongolia e la culla sacra per il popolo nomade e i suoi animali. Fino ad oggi il loro stile di vita è cambiato poco – pascolano ancora le loro pecore con cavalli e cammelli, proteggendole da calamità naturali quali il maltempo e i lupi.

Questo tour completo e unico penetra nella cultura e tradizione Mongola, e unisce paesaggi meravigliosi nella natura selvaggia a famosi siti storici nel Nord della Mongolia centrale.

Esploreremo il parco Khustai e la famosa riserva naturale Khugne Khan. Passeggeremo attraverso vaste steppe e montagne boscose e faremo visita ai popoli nomadi della Mongolia centrale.

La nostra prossima tappa sarà il famoso Monastero Erdene Zuu, il più grande monastero ancora attivo nella regione, di cui si è iniziato un lento e accurato restauro per riportarlo al suo antico splendore dopo anni di abbandono e incuria durante l’era del socialismo. Il monastero si trova dove risiedeva l’antica capitale della Mongolia Karakhorin. E ‘stato qui che Gengis Khan ha messo insieme la sua potente cavalleria per conquistare la metà del mondo conosciuto. Visiteremo quindi Karakhorin. Ci dirigeremo poi verso le montagne Khangai per il nostro trekking e scaleremo la Montagna Sacra Suvarga Khairkhan. Le aree circostanti della zona di trekking comprendono le montagne più alte, fitti boschi di larici e fiumi cristallini. Visiteremo una delle zone più panoramiche della Mongolia, il parco Nazionale Khorgo – Terkhiin Tsagaan, con il suo cratere vulcanico estinto e ci dirigeremo poi verso il lago  Khuvsgul conosciuto come la perla blu della Mongolia. E’ un lago straordinario che si estende 136 Km in profondità nella taiga siberiana. Qui sarà possibile incontrare uno sciamano locale che condividerà con noi parte delle sue conoscenze e il suo spirito. Incontreremo le popolazioni locali che vivono negli angoli più remoti della taiga e apprenderemo il loro segreto per sopravvivere nella natura selvaggia.

Shmuel Shaul leader spirituale israeliano, esplora e insegna le conoscenze sciamaniche da moltissimi anni.Unisce la saggezza della Kabbalah con le conoscenze dell’antico Egitto e del Sud America per sviluppare un approccio unico di incontro della realtà multidimensionale in 4 livelli (fisico, emotivo, energetico e spirituale). Insieme a Isabella Bodino ha fondato in Italia ILA -International Love Accademy, dove si integra la conoscenza sciamanica con l’amore e l’incontro sessuale. Conduce viaggi Spirituali e lavora con l’intelligenza della natura da 22 anni. In Israele lavora anche alla radio E.O.L.

1° giorno 9 Luglio -arrivo a Ulaan Bator

Arrivo a Ulaan Bator. Tour della città, visiteremo il centro di Ulaan Bator, la rinnovata piazza Sukhbaatar, nel centro della città, che prende il nome dall’eroe rivoluzionario che nel 1921 dichiarò la Mongolia indipendente dalla Cina. Vedremo il Museo Nazionale di Storia e il centro della città dove ci sarà anche la possibilità di cambiare il denaro. Più tardi ci trasferiremo all’Hotel in cui pernotteremo.

2° giorno 10 Luglio- parco Khustai

Ci dirigeremo verso il parco Khustai famoso per i suoi cavalli selvatici Takhi, recentemente reintrodotti perché si erano estinti. Proseguiremo poi per la famosa riserva naturale Khogno Khan, dove ci aspetta un paesaggio montuoso vicino a splendide dune di sabbia che hanno reso famoso questo posto con il nome di “Piccolo Gobi”. Pernottamento in accampamento Gher

3° giorno 11 LuglioKharkhorin

La mattina inizieremo il viaggio verso la città di Kharkhorin, antica capitale della Mongolia. All’arrivo a Kharkhorin il primo e più evidente punto di riferimento sono la massicce mura del monastero di Erdene Zuu, che è stato il primo monastero buddista in Mongolia. Si proseguirà poi per visitare le rovine storiche della città di Kharkhorin. Attualmente restano solo rovine della città che un tempo ha svolto un ruolo strategico come capitale. William de Rubruk e Marco Polo hanno visitato Kharkhorin nel 13° secolo e descritto la sua grandezza. La città fu la capitale della Mongolia per soli 40 anni. La maggior parte della città fu poi distrutta dai soldati cinesi nella seconda metà del 14 ° secolo. E i resti della città sono stati successivamente utilizzati per costruire il monastero Erdene Zuu nel 16 ° secolo.

Nel pomeriggio ci immergeremo nelle sorgenti di acque calde termali di Tsenkher, un altro luogo magnifico in mezzo a montagne coperte da boschi di larici e a una valle ricca di fiori. Pernottamento in accampamento Gher

4° giorno 12 Luglio – inizio trekking

Inizieremo il nostro trekking. scavalcando “Rashaany” Pass. Cammineremo aiutati da cavalli che trasporteranno i nostri bagagli, è quindi possibile camminare con solo un piccolo zaino con il necessario per la giornata.

Dopo una sosta in cima Rashaan Pass, scenderemo verso una stretta valle puntellata di migliaia di fiori, e il vostro occhio sarà catturato soprattutto dal colore giallo di questa distesa fiorita.

Il terreno si allargherà poi in una valle circondata da dolci colline. In questo spettacolare scenario allestiremo il nostro campo tende. Nelle vicinanze si trova una sorgente calda dove è possibile fare un bagno. Questa sorgente è utilizzata anche dai popoli locali che credono nel suo potere guaritore. L’acqua è molto rilassante per i piedi stanchi. (circa 5 ore di cammino). Pernottamento in campo tende.

5° giorno 13 Lugliotrekking verso la Montagna Sacra

Il Trekking di oggi ci porterà verso il punto di partenza della salita alla Montagna Sacra Suvarga Khairkhan. Attraverso rigogliosi prati e boschi inizieremo a salire dolcemente. Ci lasceremo piacevolmente stupire dalla varietà di flora e fauna che si trova in questa zona, molti fiori ma anche molti animali selvatici. (circa 5,30 ore di cammino). Pernottamento in campo tende.

6° giorno 14 Luglio - Arrivo alla Montagna Sacra

Oggi il trekking diventerà un po’ più impegnativo. Si inizierà con una salita lenta nel bosco, per avvicinarci al versante sinistro della Montagna Sacra. Dopo il pranzo continueremo a salire per raggiungere il piccolo e pittoresco lago colorato, incastonato nel fianco della Montagna Sacra. La prima parte del percorso è coperta di una fitta vegetazione, si salirà poi attraverso un sentiero più roccioso. Dovremo camminare con rispetto perché ci avviciniamo alla Montagna Sacra per il popolo Mongolo che si reca ogni anno in vetta per rendergli omaggio. (circa 6 ore di cammino). Pernottamento in campo tende.

7° giorno 15 Luglio - Salita e discesa

Alle prime luci del mattino gli uomini che lo desiderano possono salire in vetta alla montagna a 3.180 mt. di altezza. Gli usi locali impongono che non sia accessibile alle donne, sarebbe quindi opportuno rispettare le tradizioni di questo popolo. Chi non salirà in vetta potrà rilassarsi e fare una passeggiata nei dintorni. Ci si ritroverà tutti insieme in tarda mattinata per un caffè e proseguiremo insieme. Attraverseremo la sorgente del fiume Orkhon e risaliremo la valle, sulla sommità della quale ci aspetterà un panorama incredibile e un meritato pranzo. Nel pomeriggio cominceremo la discesa attraverso una valle ricca di sorgenti cristalline. Allestiremo il campo vicino alla riva di un fiume in cui ci si potrà immergere per un bagno tonificante. (gli uomini che saliranno in vetta cammineranno per 4 ore, le donne per 1 ora la mattina, nel pomeriggio 4 ore circa di cammino). Pernottamento in campo tende.

8° giorno 16 Luglio - Ultimo giorno di Trekking

Ultimo giorno di trekking. Ridiscenderemo lungo la vallata circondati da splendidi scenari. Lungo la strada incontreremo molti accampamenti con Gher, attraverseremo diversi fiumi e ritroveremo i veicoli vicino ai tre ponti del Fiume Tamir. Termineremo la giornata con una cena intorno al fuoco. Pernottamento in campo tende.

9° giorno 17 Luglio – Parco Nazionale Khorgo – Lago Terkhiin Tsagaan

Oggi ci dirigeremo verso il parco Nazionale Khorgo – Terkhiin Tsagaan lago, nella parte settentrionale dei Monti Khangai. Potremo ammirare questa bellissima area dominata dal Lago Bianco e dal cratere del vulcano estinto Horgo che è alto 2060 mt. Il complesso naturale unico del monte Khorgo alto 2240 mt e del Lago Terkhiin Tsagaan largo 28 m quadrati è il risultato di eruzioni vulcaniche risalenti a circa 20.000 anni fa. La zona ha vulcani estinti, numerosi laghi, un gran numero di animali e uccelli, ed è sicuramente una delle più grandi attrazioni turistiche naturali. Pernottamento in Campo Gher con docce.

10 ° Giorno 18 Luglio - Lago Zuun

Ci dirigeremo verso il lago Zuun. Percorreremo una delle più belle strade della Mongolia, attraverseremo passi d’alta montagna, vaste praterie e piccole insenature e villaggi remoti, fino a raggiungere il lago Zuun. Situato a circa 2000 metri sul livello del mare, può essere molto freddo (sotto i 13 gradi) la sera, anche durante il periodo estivo. Si tratta di un lago di acqua salata ed è così esclusivo che non è nemmeno segnato sulla mappa di google! Pernottamento in campo tende.

11° Giorno 19 Luglio - Lago Khuvsgul

Oggi viaggeremo verso il lago Khuvsgul. Ci dirigeremo verso Muren, il capoluogo della provincia di Khuvsgul, unica porta di accesso al Parco Nazionale del lago Khuvsgul. Il Lago è una delle attrazioni turistiche principali della Mongolia ed è il lago più profondo in Asia centrale a oltre 1645 metri sul livello del mare.

I mongoli si riferiscono al lago come “Madre”, e non solo è la patria di molte specie di pesci, ma il lago stesso vale il 3% di acqua dolce del mondo. Il lago è circondato da decine di montagne, foreste di pini e prati lussureggianti con yak e cavalli al pascolo.

Essendo una zona molto turistica cercheremo di accamparci nella zona orientale del lago. Pernottamento in campo tende.

12° Giorno 20 Luglio – Lago Khuvsgul

Oggi saremo sulle sponde del Lago Khuvsgul. Passeggeremo per godere di paesaggi mozzafiato sul lago e vedere le sue rive ricche di flora e fauna. Qui si può semplicemente rilassarsi, nuotare o fare escursioni. Incontreremo uno sciamano locale e faremo con lui una cerimonia. Pernottamento in campo tende.

13° Giorno 21 Luglio - Lago Khuvsgul

Anche oggi potremo ammirare ancora la splendida natura che ci circonderà. Faremo un trekking con una guida locale ci rilasseremo, faremo meditazioni e godremo del contatto con questa magnifica terra. Pernottamento in campo tende.

14° Giorno 22 Luglio - Uran Togo

In questa giornata ci dirigeremo verso Uran Togo. Uran Togo è un vulcano spento nella parte occidentale della catena Uran Uul. Questa montagna è la 4 ° montagna più alta nella provincia di Bulgan Si trova a circa 60 km ad ovest di Bulgan città cresciuta intorno ai vulcani spenti Uran Togoo, Tulga Togoo, e Jelavich Uul. Uran significa “artistico”, i mongoli lo hanno chiamato così perché i bordi del cratere sono uno dei tanti esempi, che si possono trovare in natura simili alla creazione di un artigiano. Pernottamento in Campo Gher con docce.

15° Giorno 23 Luglio – Monastero Amarbayasgalant

Oggi ci dirigeremo verso il monastero più bello della Mongolia, Amarbayasgalant e lo visiteremo al suo interno. Il monastero è stato costruito nel 1736 per ordine dell’imperatore, Enkh – Amgalan Khan della dinastia Manchu, come luogo di ritiro del primo Bogd Zanabazar,capo spirituale del buddismo tibetano in Mongolia. In parte distrutto durante il periodo di Stalin, è rimasto intatto il corpo centrale della struttura. Pernottamento in Campo Gher con docce.

16° Giorno 24 Luglio- Monastero Aglag

Oggi ci dirigeremo verso il Monastero Aglag, un moderno centro di meditazione molto interessante e luogo veramente unico. Le pietre scolpite che si trovano nel suo giardino, sono il lavoro degli studenti e degli insegnanti del centro buddista. Pernottamento in Campo Gher Mongolian secret historycon docce.

17° Giorno 25 Luglio – Ritorno a Ulaan Bator

Oggi ci dirigeremo verso Ulaan Bator dove arriveremo intorno alle 12 am. Nel pomeriggio potremo fare un po’ di shopping e la sera ci recheremo ad un concerto tradizionale. Pernottamento in Hotel.

18° Giorno 26 Luglio

Partenza per l’Italia

Pernottamenti:

- Hotel 3 stelle

- Accampamento Gher: sono accampamenti composti da yurte con tutti i comfort, docce con acqua calda. E’ un’esperienza unica dormire in queste yurte perché si sperimenta la vera cultura mongola e le loro abitazioni.

- Accampamento tende, si dormirà in tenda, ci sarà la cucina da campo attrezzata, sarà come fare campeggio in mezzo alla natura.

Sarà un arricchimento per il viaggio sperimentare questi tipi di pernottamento differenti, ci farà sentire parte integrante della cultura e tradizione mongola e della sua natura selvaggia.

Il costo del viaggio è:

  • per un gruppo di 10 persone: 2.900 €

  • per un gruppo di 12 persone: 2.750 €

  • per un gruppo di 13 persone: 2.720 €

  • per un gruppo di 14 persone: 2.680 €

  • per un gruppo di 15 e più persone: 2.650 €

Il costo include:

  • tutti i pernottamenti in Hotel, Gher con docce e campi tende

  • tutti i trasporti

  • i cavalli per il trasporto bagagli durante il trekking

  • tutti i pasti

  • le guide locali

  • le visite ai vari siti

Il costo non include:

  • il volo internazionale

  • 90 € per le mance

  • il costo del visto

  • la cerimonia con lo sciamano

  • tutto ciò che non è specificato nel costo include

Non perdetevi questo viaggio

Per maggiori informazioni ed iscrizioni potete contattare:

Per nazionalità italiana: ila4levels@gmail.com

Per tutte le altre nazionalità: ila.love.academy@gmail.com

PER INFO E PRENOTAZIONI: Isabella Bodino 334-3854922 – Marina Giordani 339-2343368

Possano tutti gli esseri senzienti essere felici!

I commenti sono chiusi.